Listings - Chiesa della B.V.M. Immacolata di Lourdes

Chiesa della B.V.M. Immacolata di Lourdes

 Chiesa sussidiaria

La chiesa fu edificata nel 1958 nel centenario delle apparizioni di Lourdes dalla devozione di Donato De Micheli, che ne fece dono alla Diocesi nel 1962. Nel 1964 vi fu un primo ampliamento della chiesa con l’allungamento di quattro metri. Nel 1979 fu aggiunto a modo di transetto un’ala ad ovest di m. 10×8,50

La chiesa, costruita in materiale tufaceo locale e intonacata, ha una copertura latero-cementizia del tipo a “volta piana”. Non ha pretese architettoniche e nel tempo ha allargato gli spazi funzionali come il suolo a disposizione consentiva pur senza seguire una delle tradizionali forme degli edifici di culto. Ha un campanile sulla parte retrostante, con due campane.

Priva di pretese architettoniche, la facciata è molto lineare e semplice; ripercorre il solito schema della forma rettangolare con frontone più elevato al centro e coronato di spioventi sia nel livello più alto che in quello inferiore, quasi a dare l’idea di una copertura a tetto a tre navate. L’ingresso, si apre in basso al centro senza alcuna decorazione ed è affiancato da due finestre oblunghe simmetriche, che partono da mezza altezza e superano lo stipite della porta terminando non con un piano orizzontale ma inclinato verso l’esterno. Un breve sagrato con sei gradini eleva la chiesa dal piano stradale.

L’interno è costituito da un’aula liturgica asimmetrica a forma di elle, all’incrocio della quale vi è il presbiterio con sullo sfondo la riproduzione in scala della grotta di Lourdes addossato ai piedi della quale vi è un altare in marmo del tipo preconciliare. Successivamente vi è stato anteposto un altare mobile in legno per la celebrazione “coram populo”. La copertura dell’aula originaria, che termina nel presbiterio è in materiale latero-cementizio a due spioventi, mentre quella dell’ampliamento del lato destro è a volta piana, il tutto rivestito con lastricato solare in pietra leccese detta “di Cursi”.

  • Cod.: 16523
  • Rettore: don Massimo D'Aquino
  • Orario messa festiva: 8.30
  • Orario messe feriali: 7.15
Contatti:

Via LiguriaCasarano